Quick contact info

Introducing a truly professional WordPress theme built to last! We developed Wilmër for all construction & architecture sites.

icon_widget_image Monday-Friday: 9am to 5pm; Satuday: 10ap to 2pm icon_widget_image 7300-7398 Colonial Rd, Brooklyn, NY 11209, USA icon_widget_image + (123) 1234-567-8900 + (123) 1234-567-8901 icon_widget_image wilmer@qodeinteractive.com wilmer2@qodeinteractive.com

Sodi Scientifica si certifica per la parità di genere UNI/PdR 125:2022.

Siamo lieti di condividere con voi l’ottenimento della certificazione del nostro sistema di gestione per la parità di genere in conformità con la Prassi di Riferimento UNI/PdR 125:2022. 

La prassi è pensata per ridurre le differenze tra uomini e donne nel mondo del lavoro e valorizzare le diversità e l’inclusione nella gestione delle risorse umane: chi la ottiene garantisce le stesse opportunità di carriera, gli stessi stipendi, tutela la genitorialità e adotta politiche che favoriscono la conciliazione vita-lavoro.

Il percorso della certificazione ci ha portato a fare una accurata analisi dei nostri processi aziendali, per valutare come approcciare l’inclusività di genere in modo più incisivo e quali strategie future adottare.

Una delle azioni collettive che abbiamo intrapreso e che continuerà nel tempo, è stata creare momenti di formazione attorno al tema della Parità di Genere, con l’intento di sensibilizzare tutti i collaboratori sul tema. 

 

“Raggiungere la parità tra uomini e donne nel mondo del lavoro, consentirebbe un impatto molto positivo sul Pil, valutato tra il 9 e l’ 11%. La certificazione è un meccanismo che spero innesti un miglioramento a tutti i livelli.” – Paolo Sodi, AD Sodi Scientifica al Sole24ore.

Alle aziende in possesso della certificazione della parità di genere rilasciata da un organismo accreditato sono previste delle premialità connesse alla partecipazione alle gare di appalto. Nello specifico, in base all’art. 108, comma 7 del Codice dei Contratti pubblici (D.Lgs. 36/2023), “ le stazioni appaltanti prevedono, nei bandi di gara, negli avvisi e negli inviti, il maggior punteggio da attribuire alle imprese per l’adozione di politiche tese al raggiungimento della parità di genere comprovata dal possesso della certificazione della parità di genere di cui all’articolo 46-bis del codice delle pari opportunità tra uomo e donna, di cui al decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198.

La certificazione oggi ottenuta è solo l’inizio di un percorso di impegno, allo scopo di mantenere questo valore nel tempo. Allo stesso tempo speriamo che i nostri clienti e fornitori possano supportarci in questo percorso, rispettando allo stesso modo questi stessi principi.

Foto della giornata di formazione per la Parità di Genere